martedì, maggio 01, 2007

I l Dopocomicon

Si è concluso già da un giorno Napoli Comicon, che dire a conclusione di questa fiera...
prima di tutto che per me resta la migliore d'Italia, sia come location che per contenuti, poi che le mostre erano molto belle, in particolare mi è rimasta impressa:
una tavola di Alex Raymond tratta da Flash Gordon tutta a pennello, una cosa davvero stupefacente...tra le tavole di Go Nagai, un impressionante illustrazione a colori di un Goldrake che spunta dal mare con Actarus in primo piano in piedi, la bellezza e la semplicità delle tavole di Igort, la magia di Moebius e tante altre cose che mi torneranno in mente tra qualche giorno.
Alla fiera ho comprato solo"My street" di Nie Jun, un autore cinese che sto apprezzando particolarmente e "Non più estate" dell'amico talentuoso Alessio Spataro.
Detto questo mi preparo per la partenza per l'isola di Higharbour per concludere al meglio il primo episodio di Omar Moss, mi viene in mente una frase di Franz Kafka che diceva "quando ti fa male lo stomaco è il segnale che devi partire"...per fortuna oggi la medicina ci ha dato anche altri rimedi come l'"inibitore della pompa protonica", che più che un farmaco per lo stomaco somiglia più ad un arma di un già citato robottone.

5 commenti:

Lorenzo ha detto...

Ma che fine hai fatto domenica ? ti abbiamo cercato dovunque. Per caso ti eri travestito da Devil Man ? :)

Paco Desiato ha detto...

no no;) ero nell'area Pro a fare una lunga intervista.

Ghita ha detto...

Aaaah tesoro...

Nomad ha detto...

Intervista che sto sbobinando :-)

Paco Desiato ha detto...

bene, non vedo l'ora di leggerla:)